distalizzatore-distal jet

image

L’utilizzo delle cosiddette meccaniche “di distalizzazione” nella correzione delle malocclusioni di II classe è una modalità di trattamento frequente. Questo tipo di meccanoterapia viene tipicamente adoperato in pazienti con protrusione scheletrica e/o dentoalveolare. Le metodiche tradizionali di distalizzazione dei molari richiedono una notevole collaborazione da parte del paziente. Più di recente la soggettività e la difficoltà di prevedere il comportamento del soggetto hanno indotto molti clinici ad escogitare apparecchiature che minimizzino la collaborazione del paziente e siano sotto il controllo del clinico. Un lontano parente del Pendulum è il Distal Jet, altro metodo che consente la distalizzazione dei molari senza la collaborazione del paziente. Questa apparecchiatura ha molte cose in comune con il pendulum, ma possiede due diversi vantaggi. Il primo è che i molari, durante la distalizzazione, non subiscono il movimento linguale tipico del pendulum. Il secondo consiste nel fatto che il Distal Jet può essere facilmente convertito in una placca di Nance di mantenimento, una volta terminata la distalizzazione dei molari. Viene infine descritta l’intera sequenza di trattamento delle seconde classi, sia durante la crescita, che in pazienti adulti.

}